Reviews Corsi Effettuati

Partecipanti al corso Operatore Olistico della Voce e del Suono (3° edizione)

 

  1. Costantina Betti
  2. Ombretta Bottini
  3. Paola Dattola
  4. Cinzia Mancinelli
  5. Marina Moscato
  6. Antonella Notturno
  7. Ombretta Patorelli
  8. Rita Persichini
  9. Cornelia Petschink
  10. Patrizia Pistoia
  11. Valerio Pritelli
  12. Alessia Rossini
  13. Sandra Spazzoli
  14. Elena Tartagli

 

Elaborati scritti

 

  1. Essere suono, compresi tra cielo e terra – Costantina Betti
  2. Il gioco del suono, della voce e del gesto nello spazio del silenzio – Paola Dattola
  3. La vita è un viaggio sonoro – Marina Moscato
  4. Il suono scruta l’anima, la voce accarezza il cuore – Antonella Notturno
  5. Autenticamente me, in connessione totale con il suono – Cornelia Petschink
  6. Il cerchio nel suono – Patrizia Pistoia
  7. La voce del mio tamburo e l’invocazione agli elementi – Sandra Spazzoli
  8. La voce che muove – Elena Tartagli

 

 

Testimonianze

Paola Dattola

<< Percorso meraviglioso per la qualità personale e professionale e per la varietà di finestre di opportunità su stili di insegnamento e di formazione diversi! A tutto ciò si aggiunge, con il suo valore formativo ed esperienziale ulteriore, la bellezza e la potenza dello scambio e della condivisione nel gruppo! Un’esperienza che consiglio a chiunque ami la musica, il canto e la possibilità di esplorare in profondità sé stesso ed entrare in relazione con l’altro attraverso la gioia e la bellezza di questa dimensione.>>  Paola – Autunno 2019

 

Antonella Notturno

<<Il mio lavoro sulla scoperta della mia voce e la sperimentazione del suo potere, non è stato “tecnico”, come avviene di solito nei classici corsi di canto, ma è stato impostato sulla capacità di ascolto interiore della sua emissione naturale e autentica e sulla percezione della energia del suo Suono, connessi al “lasciar andare” e “stare con quello che c’è”, senza alcun giudizio, come se fossi uno spettatore o un testimone. Questa modalità, mi è stata utile per appurare che la voce è la nostra identità; che è unica; ed è come una impronta digitale. La nostra voce è lo specchio di una verità che rivela la nostra storia, che smaschera la nostra provenienza e tutti i bagni sonori in cui siamo stati calati sin da quando siamo venuti al mondo. Ci parla delle gioie che abbiamo ricevute e delle sofferenze che abbiamo patite. La nostra voce non può mentire. E’ uno strumento dell’anima che arriva al cuore. Attraverso la sua vibrazione ed i suoi colori mostra il nostro mondo interiore, affettivo ed emozionale.>> Antonella Notturno dall’elaborato scritto  Gennaio 2020

 

Dionisia Cudalb

<<Rallentare, ascoltare, accogliere e apprezzare la differenza, costruire insieme, aprire il cuore, mettersi in gioco tutti i giorni, essere al servizio dell’altro, della comunità, comunicare in modo efficace senza ferire l’altro, diffondere la Bellezza di questa possibilità, sostenere e valorizzare l’unicità di ogni essere umano…. Quale Paradiso potrebbe essere questa terra?! Se ognuno di noi comprendesse l’importanza del “fare la propria parte nel miglior dei modi” avremo fatto passi da giganti! Credo con tutto il cuore nella potenza dell’Amore e ogni volta che vado a Perugia mi sento a casa, in sintonia con altre anime che vanno nella stessa direzione.>> Dionisia – primavera 2019

 

 

Elena Tartagli

<<Grazie Roberto e i meravigliosi docenti del Corso, appena concluso e celebrato. Un’esperienza che mi ha aiutato a riconciliarmi col mondo e con me stessa, che mi ha arricchita di conoscenza e voglia di condividere Bellezza ed Estro. Non credo proprio che esista qualcosa di così sognato e fatto bene e col Cuore. Un tuffo sonoro dentro di sé imperdibile!>> Elena – Gennaio 2020

 

 

Costantina Betti

<<Non conoscevo molto il campo dell’olismo, ricercavo esperienze che mi facessero conoscere più a fondo la voce come vettore di espressione interiore, sono andata ad intuito verso questo corso, verso un richiamo che ancora oggi ringrazio di aver ascoltato, niente è a caso. La mia anima cercava in profondità una vibrazione…una nota…che nel gruppo ed in gruppo si è presentata, ora sta crescendo e risuona in me con profonda energia! Nel cerchio con le compagne di viaggio ad UmbriainCanto le nostre vibrazioni hanno risuonato prima timidamente poi sempre più in profondità nei nostri mondi interiori. Grazie a tutta l’associazione di Umbriaincanto e soprattutto a Roberto Panzanelli direttore della scuola che puntuale e accogliente ci ha condotti in questa splendida melodia esperienziale, a contatto con la vera Natura e un’essenza privilegiata dell’essere per esprimersi: “il canto”. Bellezza, umanità e originalità sono ingredienti ottimi per nutrire l’anima, ad ogni età! Grazie! https://buddhismoitalia.forumcommunity.net/m/?t=55589274>> Costantina – Febbraio 2020

 

 

Sandra Spazzoli

<<Grazie di cuore al direttore didattico Roberto Panzanelli, a tutti i magici docenti, da Igor Ezendam e Arianna a Carole Ardigo’ a Rosa Medina ad Albert Hera e a tutti gli altri del corso operatore olistico della Voce e del Suono. Grazie a Raffaella che ci ha sempre accolto con la sua cucina sopraffina ad UmbriainCanto. Per me è stato ed è un VIAGGIO DI RI-NASCITA>> Sandra – Autunno 2020

 

 

Reviews corsi effettuati

Partecipanti al Corso di Formazione in Facilitatore del Ritmo e dell’Improvvisazione Vocale – 1° Edizione

 

  1. Elisabetta Brodoloni (Foligno)
  2. Daniela Anna Bruno (Città della Pieve)
  3. Valentina Cortesi (Ravenna)
  4. Rossella Costa (Orvieto)
  5. Daniela Francisci (Bolzano)
  6. Anneliese Hurter (Foligno)
  7. Giulia Matteucci (Bologna)
  8. Federico Meloni (Perugia)
  9. Biagio Quaglino (Perugia)
  10. Silvia Quaranta (Padova)
  11. Valentina Romizi (Perugia)
  12. Alessandra Sigismondi (Spoleto)

 

Elaborati scritti

 

  1. Body Music e voce come complemento alla Clownterapia – Daniela Anna Bruno
  2. Il ritmo nei piedi – Anneliese Hurter
  3. La via della musica olistica – Federico Meloni
  4. Ritrovo il mio spazio – Silvia Quaranta
  5. L’esperienza della Body Music nella balbuzie – Valentina Romizi

Testimonianze

Silvia Quaranta

<< Durante questo anno straordinario mi sono stati regalati incontri preziosissimi, strumenti potenti che potrò ri-condividere, tessere del mio puzzle che avevo scordato nella scatola e sogni che avevo chiuso nel cassetto. Ho potuto liberarmi di alcune paure e maturare nuovi sistemi, sono tornata a volermi un po’ più bene e a concedere agli altri di volermene. Mi sono connessa più consapevolmente con me, con la mia bambina interiore e anche con gli altri, la mia propriocezione si è fatta ancora più sofisticata. I frutti sono ben visibili a me ma anche a chi mi conosce da tempo e me lo rimanda, ci sono stati dei cambiamenti importanti. Ogni persona con cui ho interagito, sempre in modo molto intenso e nella totale verità, è stata di vitale importanza per questa trasformazione. I docenti del nostro corso sono per me degli esempi ineguagliabili di umanità, competenza, cura, studio, ricerca, coraggio, forza, libertà, progettualità, sapienza, equilibrio, apertura. Grazie ad ognuno di loro ho percepito in me lo spirito del Facilitatore.>> Silvia (dall’elaborato scritto)

 

 

Anneliese Hurter

<<La mia visione non è in primis imparare una tecnica, ma fare vivere attraverso una tecnica il diventare più consapevoli. Ho sperimentato che la percezione del corpo ci può aiutare in questo. L’espressione fisica, in particolare l’espressione fisica con il ritmo (ed in particolare con i piedi) è per me un mezzo formidabile per percepire la consapevolezza del qui è ora. Il corpo non mente. Il corpo diventa come un focus nella percezione del qui e ora, in quale il nostro stato psico – fisico – spirituale è in equilibrio, è allineato. Per cui prima di imparare bene i passi, il mio invito è di arrendersi a quello che c’è, anche agli errori o al voler controllare con la mente. Arrendersi con leggerezza e giocosità. Solo dopo mi piace arrivare alla tecnica. Dopo quest’anno di formazione, grazie alla formazione stessa e alle altre cose che ho fatto al di fuori come pratica e come crescita personale, sento lo stimolo ad evolvermi ulteriormente. I miei bisogni nella conduzione si stanno allargando. Ora sento un grande bisogno di essere presente nel qui è ora, per cui questo si riflette sulla mia conduzione. Ora accetto che ognuno possa imparare con il proprio tempo e non utilizzo tante spiegazioni, a volte nessuna. A volte porto volutamente le persone nello spazio del “non spiegare”. Questo è per me come lanciare delle freccette amorose attraverso l’espressione non verbale, per favorire la consapevolezza nel qui e ora.>> Anneliese (dall’elaborato scritto)

 

 

Federico Meloni

<<Da questo Corso sono uscito profondamente cambiato sotto vari aspetti, ha avuto il potere di far luce sulle mie debolezze e sui miei punti forti, mi ha insegnato come gestire il giudice interiore; ho imparato ad ascoltare senza dover per forza intervenire e a comprendere molte regole dello stare insieme nella maniera più semplice e genuina che esista, facendomi capire che quella che ho intrapreso è la strada giusta. Ora i miei obbiettivi sono quelli di continuare la mia crescita personale con gli strumenti fornitimi da questo Corso, organizzando gruppi, studiando nuove tecniche , insomma crescendo sotto tutti i punti di vista. Ho l’opportunità finalmente di vivere nel mondo che voglio, quel mondo pieno di speranza, comprensione, sensibilità e amore che ho sempre sognato e di cui faccio parte da sempre, consapevole che Corsi come questo mi danno la possibilità di circondarmi di persone che vogliono lo stesso mondo.>> Federico (dall’elaborato scritto)

 

 

Daniela Anna Bruno

<<Se utilizziamo la voce, la musica, il ritmo possiamo riuscire ad avere la consapevolezza del nostro corpo e far emergere le emozioni che restano serrate all’interno del nostro io e che bloccano il nostro potenziale energetico. Una volta fatte affiorare in superficie, possiamo trasformarle per scopi creativi e di autoguarigione. Il nostro corpo è in grado di curarsi da solo, dobbiamo solo permetterglielo. Grazie per avermi dato l’ opportunità di scoprire e scoprirmi nella musica in un modo diverso, autentico.>> Daniela Anna  (dall’elaborato scritto)

 

 

Valentina Romizi

<<Stare in cerchio abitua ad un altro modo di essere. A forza di far parte di un campo energetico formato da persone, ho avuto l’impressione di diventare qualcosa di fluido, di non corporeo. Nell’usare tanto il corpo per vivere il suono, ad un certo punto il corpo si è un po’ perso, come diluito nel cerchio. E a quel punto l’individualità si diluisce in qualcos’altro, e insieme ad essa la paura del giudizio, perché semplicemente perde senso: se siamo un tutt’uno, non mi giudico perché gli altri non lo faranno, perché io sono gli altri e gli altri sono me e in qualche modo siamo l’intero universo esistente in quel momento. Credo che tutto ciò mi sia servito tantissimo. (..) Vedo una persona diversa da quando il corso è cominciato. Le mie capacità sono cambiate, la mia voce è cambiata assieme al mio modo di usarla, la mia attitudine è cambiata.>> Valentina (dall’elaborato scritto)

 

 

Reviews corsi effettuati

Partecipanti al Corso di Formazione in Operatore Olistico della Voce e del Suono – 2° Edizione

 

  1. Daniele Narducci (Lucca)
  2. Tyna Maria Casalini (Lecce)
  3. Matteo Spinelli (Perugia)
  4. Roberto Piani (Cesena)
  5. Raffaella Biancardi (Milano)
  6. Alessandra Ferraris (Torino)
  7. Valentina Romizi (Perugia)
  8. Valerio Giacone (Roma)
  9. Manuela Canneti (Roma)
  10. Stefania Deluigi (Sassari)
  11. Anneliese Hurter (Foligno)
  12. Eleonora Damiano (Treviso)
  13. Maria Pia Bottari (Milano)
  14. Osvaldo Lucchini (Milano)
  15. Massimo Ferin (Venezia)
  16. Elisabetta Celli (Firenze)
  17. Vincenzo Cirilli (Roma)
  18. Alessandra Sigismondi (Spoleto)
  19. Teodoro Castolo (Salerno)
  20. Maltoni Giorgia (Cesena)

 

Elaborati scritti

 

  1. L’energia e il suono- Roberto Piani
  2. L’utilizzo della voce nella pratica del Qi Gong – Valentina Romizi
  3. Le geometrie del suono – Giorgia Maltoni
  4. Il corpo incontra la voce – Alessandra Ferraris
  5. Prospettive olistiche nella didattica della voce – Daniele Narducci
  6. Riconnettersi attraverso la voce – Matteo Spinelli
  7. Olismo, musicoterapia e canto – Eleonora Damiano
  8. L’incanto della vita – Elisabetta Celli
  9. Il corpo, la voce e il movimento nell’incontro con sè e con l’altro – Maria Pia Bottari
  10. Coro nel corpo, corpo nella coralità – Tyna Maria Casalini
  11. Il canto poetico della preghiera – Stefania Deluigi
  12. Il suono come strumento nel cammino verso la pace interiore – Anneliese Hurter
  13. Il potere dell’intenzione nell’atto creativo – Massimo Ferin
  14. Il suono: una via di contatto – Teodoro Castolo
  15. Il canto del cuore: un ponte tra due mondi – Vincenzo Cirilli

Testimonianze

Stefania Deluigi

<<La musica, il suono e la voce mi hanno permesso e mi stanno permettendo di conoscermi meglio e di conoscere meglio gli altri. Il corso per operatori olistici della voce e del suono mi ha dato la grande opportunità di scoprirne la dimensione olistica, di acquisire nuove preziose conoscenze e fare nuove esperienze che mi hanno arricchita e nutrita. Considero questo perCorso una preziosa opportunità di crescita personale e professionale, una possibilità unica di incontro fra Anime e Corpi desiderosi di conoscersi e di condividere l’Amore per il Suono e per la Voce. Per me è stato un viaggio meraviglioso attraverso le vibrazioni della voce e del suono nell’incontro con la parte più profonda di me.>>  Stefania Deluigi – Aprile 2018

 

Tyna Maria Casalini

<<Le parole non bastano per descrivere la bellezza umana e professionale nella quale fiduciosa mi sono immersa e che ho riscoperto ancora più vera nella condivisione con sconosciuti Volti diventati Amici sinceri, Anime scosse e profonde diventate preziosi suoni, lamenti, sorrisi, pianti, abbracci commossi, rimproveri, silenzi, mancanza, presenza oltre ogni distanza… professionisti di indoscusso livello promotori dello spessore intimo dell’Arte quando si alimenta nell’ossequiosa osservazione della Vita. Un corso raro, ricco, vero, generoso, un bellissimo cammino formativo ed umano! Grazie a tutti i miei compagni, ai docenti instancabili nel loro donarsi, allo staff didattico, soprattutto al direttore Roberto Panzanelli musicista e uomo di grande spessore…GRATA ALLA VITA per questo cammino condiviso.>>  Tyna Maria Casalini – Maggio 2018

 

Valentina Romizi

“.. questo corso propone un approccio di lavoro che passa attraverso la voce: la parte di noi stessi che utilizziamo quotidianamente ma che conosciamo molto poco. Quindi è la conoscenza di noi stessi tramite la voce che qui non è strumento, ma si fa essenza di indagine e di esperienza, intesa come parte dell’individuo. Ed è una parte fondamentale per tutti, ma soprattutto per coloro che decidono di dedicarsi all’aiuto delle altre persone amplificandone e valorizzandone le risorse. .. ora posso spingermi sempre un po’ più in là.   .. ho scoperto che la Voce è mistero, è corpo, è anima, è impulso, è infinite potenzialità, è trasparenza, è coraggio, è gioco, preghiera, è libertà, è parte fondante di me stessa, e quindi non è possibile che venga ignorata.” Valentina Romizi – Marzo 2018

 

Teodoro Castolo

<<Mi sono sentito da subito protetto, al sicuro, circondato d’amore. Questo ha fatto si che mi aprissi sempre di più verso gli altri e allo stesso tempo verso me stesso. È nata una relazione che mi sta facendo tuttora del “bene”, nel senso proprio del termine. Ho riscoperto la voce, quella che viene dal profondo, che trasporta in se l’impronta del proprio vissuto e anche di memorie antiche. Per la prima volta dopo tantissimi anni mi ascolto con la consapevolezza perduta di un bambino che provava piacere nel “sentirsi”. Ognuno di questi ragazzi, così mi piace chiamarli, senza sminuire le loro doti, i loro talenti e le capacità professionali, mi ha aiutato a far venire fuori la voce, sia parlata che cantata. Ogni volta che ci incontravamo mi sentivo trasformato, cambiato, cresciuto. Il gruppo mi ha lasciato libero di “risuonare” per quello che sono, o meglio per quello che “suono”.>>  Teodoro Castolo – Aprile 2018

 

vincenzo cirilli

Vincenzo Cirilli

“Roberto Panzanelli e Andrea Giordani hanno creato questo splendido percorso formativo grazie al loro amore per la musica, alla loro passione per la ricerca, e grazie alla loro professionalità, competenza e grande spessore umano; e sono riusciti a mio avviso nel loro intento originario. E forse sono andati oltre. Si, perché unitamente alla altrettanto grande professionalità e sensibilità dei diversi docenti, hanno dato vita a quello che era inizialmente nato come gruppo di discenti e che nel corso dell’anno lentamente ma inesorabilmente si è trasformato ed evoluto in una grande famiglia; anzi in una tribù affiatata di persone che hanno avuto la possibilità di crescere sia da un punto di vista musicale espressivo che soprattutto interiore ed umano.” Vincenzo Cirilli – Marzo 2018

Matteo Spinelli

Matteo Spinelli

“Il corso di operatore Olistico Voce Suono è stata una scoperta involontaria che mi ha condotto ben oltre a ciò che immaginavo. Il percorso è stato una immersione nell’esperienza vocale, grazie agli insegnanti, tutti professionisti dalle ampie conoscenze e sensibilità, che ci hanno offerto insieme alle loro competenze, anche il loro lato umano più autentico, incredibilmente ricco. Mi sento grato verso il gruppo con cui ho condiviso il percorso, siamo stati come una famiglia e ci siamo dati accoglienza, supporto e amorevolezza.”  Matteo Spinelli  – Marzo 2018

giorgia maltoni

Giorgia Maltoni

<<..mi sono ritrovata un venerdì pomeriggio a Perugia, convinta che sarebbe stato solo per una volta. Ma mi sbagliavo! Ogni domenica sono arrivata a casa “scombussolata e felice”, desiderosa di approfondire le conoscenze apprese e di farle anche un po’ mie. Ogni weekend è stato un capitolo a sé stante di un’esperienza unica, di cui ho compreso il vero potenziale al termine di questo incredibile viaggio, quando tutto è magicamente andato al suo posto, quando mi sono resa conto di tutte le piccole connessioni che man mano si sono radicate nel corso dell’anno e che hanno reso tutto così speciale, così umano, così professionale, così ricco, così efficace.>> Giorgia Maltoni – Marzo 2018

Maria Pia Bottari

Maria Pia Bottari

“Ho apprezzato la preparazione e la diversificazione degli interventi. Sebbene tutti avessero come filo conduttore la conoscenza del suono e la sua applicazione in campo olistico, hanno saputo anche stimolare, attraverso la loro esperienza didattica e umana, la nostra curiosità verso il non conosciuto e hanno dato un’accelerata al processo in atto, indirizzandoci verso una crescita individuale e di gruppo. Abbiamo vissuto un’esperienza a tutto tondo, gratificante perché tutto il processo ha portato ad una crescita in termini umani e di conoscenza. E’ stato come infilare una lucente collana di fili di perle. Ogni insegnante ne ha infilata più di una ed il gruppo le ha fatte sue cercando di mantenerne la lucentezza nonostante le pause, la confusione, l’esaltazione e le esitazioni.” Maria Pia Bottari dall’elaborato scritto finale – Marzo 2018

Eleonora Damiano

“Un percorso in grado di far scoprire la bellezza di mettere a nudo la propria voce senza stilemi e preconcetti al fine di poter fare un viaggio dentro di sé per liberare la propria creatività. Un’occasione di cambiamento, di crescita e di scoperta, accompagnata dalla presenza di tanti professionisti aperti ad offrire il proprio mondo e le proprie competenze senza riserva alcuna”. Eleonora Damiano – Aprile 2018

Roberto Piani

“Quello che ha veramente fatto la differenza, è stata la capacità di costruire un gruppo, un cerchio, dove ognuno di noi ha portato oltre alle proprie disarmonie e difficoltà, i propri talenti. Dalla voce, e tramite la voce, alla profondità di se stessi e ritorno, dai nostri abissi alle nostre gioie grazie al filo conduttore del suono. A ogni incontro il livello di energia del gruppo è andato sempre di più sollevandosi, la valigia che ognuno di noi portava con se, contenente dubbi incertezze, angosce, paure, si è pian piano alleggerita fino a scomparire. Merito del gruppo, un gruppo che ha incorporato in se tanti altri gioielli, i docenti. Tante note diverse dello stesso spartito a comporre la melodia dell’esperienza. Un’esperienza profonda per l’anima oltre che formativa per la mente.” Roberto Piani – Aprile 2018

Reviews corsi effettuati

Corso Formazione Umbriaincanto

Partecipanti al Corso di Formazione in Operatore Olistico della Voce e del Suono – 1° Edizione

 

  1. Maria Rosa Vivaldo (Aosta)
  2. Federica Baccaglini (Rovigo)
  3. Francesca Pirami (Firenze)
  4. Elena Fornari (Pisa)
  5. Lucia Nesi (Lucca)
  6. Simonetta Buratti (Treviso)
  7. Patrizia Colangeli (Perugia)
  8. Silvia Orciari (Urbania – Pesaro Urbino)
  9. Maddalena Valenti (Pisa)
  10. Simonetta Ferri (Sansepolcro – Arezzo)
  11. Sonia delle Rupi (Perugia)
  12. Giulia Attanasio (Torino)
  13. Tiziana Ciamberlini (Fermo)
  14. Claudia Fofi (Gubbio – Perugia)
  15. Andrea Giordani (Perugia) – assistente
  16. Elisa Vermicelli (Perugia) – assistente
  17. Elisa Palermo (Cosenza)

 

Elaborati scritti 

 

  1. Abbonda vita e tutto si trasforma in musica – Giulia Attanasio
  2. Percorsi di consapevolezza e pratiche vocali per un canto integrativo – Silvia Orciari
  3. Counseling e canto – Simonetta Buratti
  4. Il canto dell’anima – Elisa Palermo
  5. Il canto olistico – Simonetta Ferri
  6. Il corpo e la voce – Elisa Vermicelli
  7. La voce che accorda – Tiziana Ciamberlini
  8. La voce che crea – Claudia Fofi
  9. La voce il corpo e il canto – Francesca Pirami
  10. Voce ed empatia in corsia – Andrea Giordani

 

Gli autori sopracitati con la consegna degli elaborati scritti e dopo prova pratica di esame (avvenuta il 2 Aprile 2017) hanno ricevuto l’attestato di Operatore Olistico della Voce e del Suono.

Testimonianze

simonetta buratti

Simonetta Buratti

<< .. ho vissuto esperienze che mi hanno aperto una confidenza profonda con me stessa; le ho vissute con un entusiasmo che proveniva sì dalla mia passione, ma devo dire largamente facilitato dall’eccellente preparazione dei moduli, sia per quanto riguarda la cura e l’attenzione nell’organizzazione, sia nella conduzione da parte degli insegnanti. .. sono onorata per aver incontrato tutti questi grandi maestri, che sono l’eccellenza a livello tecnico, ma anche nella comunicazione, nel passarci con umiltà ciò che a mio avviso è ancora più prezioso: la loro esperienza personale, la loro passione, che con generosità hanno condiviso con noi .>> Simonetta Buratti agosto 2016

elisa brown

Elisa Palermo

<< Sarà che ho iniziato un viaggio in divenire, sarà che ero predisposta, sarà che forse lo aspettavo senza saperlo, ritengo che la concezione dell’intero corso sia fantastica; a partire dalla possibilità di liberare il proprio suono e la propria voce naturale, fino alla integrazione di emozioni, sensazioni e relazioni con gli altri oltre che alla riscoperta di se stessi in una nuova chiave spirituale. Il concetto di olistico era per me completamente nuovo, ma non era nuovo il lavoro di gruppo, ne quello di vocalità d’insieme, provenendo dal contesto Gospel in cui tutto questo è sempre stato per me molto chiaro. Questo corso mi ha dato una nuova consapevolezza del lavoro che ho svolto fin ora con il mio coro, ne ho potuto riconsiderare le reazioni e le energie che lo movimentano arricchendomi di nuove dimensioni vocali.>> Elisa Palermo agosto 2016

Tiziana Ciamberlini

Tiziana Ciamberlini

<< Sin dal primo incontro ho capito immediatamente di aver fatto la scelta giusta, non solo per la mia crescita professionale, ma anche e soprattutto per il mio arricchimento personale. Il gruppo si è dimostrato accogliente, coeso, pronto a mettersi in gioco, in poche parole una vera e propria famiglia nella quale scambiare conoscenze, esperienze, competenze. Gli insegnanti sono stati generosi ed estremamente preparati e professionali. Ogni seminario è stato esperienziale e incentrato sulla pratica, sull’apprendimento reale di competenze, esercizi da poter applicare immediatamente nel lavoro personale. Non vedo l’ora di riprendere il corso a settembre per proseguire questa meravigliosa esperienza.>> Tiziana Ciamberlini agosto 2016

Francesca Pirami

Francesca Pirami

<< Un approccio olistico alla voce, la voce come mezzo per arrivare a sé, come mezzo di trasformazione, la voce come espressione del sacro che è in noi… quello che cercavo! Così chiamo subito Roberto, la voce che mi risponde al telefono è accogliente, pronta all’ascolto, sento la voglia di capire ciò che gli dico, più che di spiegare o tanto meno vendere! Ci troviamo subito! Non sento né la patina di misticismo che a volte aleggia in questo tipo di attività, né la smania verso il tecnicismo, avverto invece la volontà di fornire in questo corso incontri con maestri che hanno fatto della pratica vocale la loro vita e, ognuno a modo loro, ha da trasmettere un’esperienza profonda.  E così è! Siamo giunti quasi a metà corso e questi fine settimana sono stai per me fonte di profonda crescita personale, professionale e relazionale. Dal punto di vista personale, poi sto vivendo un’esperienza di gruppo splendida perché ogni partecipante è motivato dalla voglia di mettersi in gioco, crescere, andare oltre al giudizio per nutrirsi di nuova linfa e migliorare il proprio percorso lavorativo.>> Francesca Pirami agosto 2016

federica baccaglini

Federica Baccaglini

<<Era il corso che aspettavo da tempo perché riuniva in un percorso unico tante attività formative importanti per chi vede il suono e la voce come strumenti di benessere e crescita personale. Sin dal primo incontro ho apprezzato la precisione e trasparenza dell’organizzazione didattica a monte; ho apprezzato moltissimo la scelta dell’ambiente specifico presso la scuola La Maggiore di Perugia, dentro un chiostro meraviglioso, protetto dai rumori invasivi ed a contatto con la natura. Gli input ricevuti mi hanno permesso di integrare il mio lavoro di insegnante di canto con aspetti olistici che stanno dando grandi risultati fra i miei allievi; ho gestito lezioni collettive inserendo esperienze apprese durante il corso e ho compreso di voler integrare questa visione della voce e del suono nel mio training vocale>>  Federica Baccaglini agosto 2016

 

UmbriainCanto è ente formativo iscritto nell’elenco nazionale di SIAF Italia (www.siafitalia.it) per l’inserimento dei propri studenti nei registri di attestazione professionale degli Operatori Olistici e Arteterapeuti con codici SC23\09 e SC 226\17.